S.I.L.Po.L.

Sindacato Italiano Lavoratori Polizia Locale

I^ Commissione Affari Costituzionali

Resoconto della seduta del 17 gennaio 2001

La seduta comincia alle 14.20.
(Seguito dell'esame e rinvio).

Rosa JERVOLINO RUSSO, presidente, ricorda che nella seduta dell'11 gennaio scorso il relatore Massa ha dato conto dei lavori del Comitato ristretto che hanno portato alla definizione di un nuovo testo unificato, adottato dalla Commissione quale testo base.
Avverte che sono stati presentati emendamenti al nuovo testo unificato (vedi allegato).
Rileva che l'assenza di rappresentanti del Governo e dell'opposizione ha determinato un ritardo nell'inizio dei lavori della Commissione e impedisce di concludere l'esame degli emendamenti; reputa comunque opportuno che il relatore esprima il parere sugli emendamenti presentati.

Luigi MASSA (DS-U), relatore, esprime parere contrario sull'emendamento Nardini 1.500, dal momento che le modalità organizzative riguardanti l'assunzione del personale sono demandate agli statuti e al regolamento, mentre raccomanda l'approvazione del suo emendamento 1.501, identico all'emendamento Ascierto 1.510, volti a prevedere la conformità alle norme dell'ordinamento regionale delle previsioni statutarie e regolamentari dei comuni. Ciò anche in prospettiva delle nuove competenze delle regioni previste dal progetto di legge costituzionale recante modifiche al Titolo V della Costituzione.
Esprime parere favorevole sull'emendamento Ascierto 1.502 e parere contrario sull'emendamento Nardini 1.504, in quanto le modalità di direzione e di coordinamento sono già attribuite ai sensi della legge n. 121 del 1981.
Esprime, altresì, parere favorevole sull'emendamento Ascierto 1.503, soppressivo della lettera b) del comma 2 dell'articolo 1, in quanto suscettibile di ingenerare confusione, nonché parere contrario sull'emendamento Nardini 1.505, non conforme allo spirito del progetto di legge, tendente a favorire la compartecipazione alle attività di pubblica sicurezza dei corpi di polizia locale. Raccomanda conseguentemente l'approvazione del suo emendamento 1.506, volto a recuperare parte del contenuto della lettera b) del comma 2 di cui l'emendamento Ascierto 1.503 chiede la soppressione.
Esprime, quindi, parere contrario sugli identici emendamenti Nardini 1.507 e Stucchi 1.508 tendenti ad escludere la possibilità che, nella prima fase di applicazione della legge, anche nei comuni, nei quali non siano istituiti corpi di polizia locali, possano essere svolte le funzioni di cui al comma 2, nonché sull'emendamento Stucchi 1.509, di segno contrario rispetto ai precedenti.
Esprime parere contrario sull'emendamento Nardini 2.500 ed invita al ritiro dell'emendamento Nardini 2.501, essendo le funzioni di polizia giudiziaria già disciplinate dal codice di procedura penale; raccomanda, quindi, l'approvazione dei suoi emendamenti 2.502 e 2.503, volti ad introdurre correzioni di natura meramente tecnica.
Dopo aver espresso parere contrario sugli emendamenti Nardini 3.500, 3.505 e 3.501, raccomanda l'approvazione dei suoi emendamenti 3.502 e 3.503. Esprime, altresì, parere favorevole sugli emendamenti Ascierto 3.506 e 3.504, a condizione che quest'ultimo venga riformulato nel senso di aggiungere, infine, le parole: «ai componenti dei corpi di polizia locale».
Esprime, altresì, parere favorevole sull'emendamento Ascierto 4.503, purché riformulato nel senso di sostituire le parole: «operatore locale» con le parole «di cui all'articolo 3», mentre esprime parere contrario sugli emendamenti Stucchi 4.505 e Ascierto 4.502, quest'ultimo volto a stabilire che la formazione debba essere svolta a livello regionale.
Raccomanda l'approvazione dei suoi emendamenti 4.507 e 4.508 ed esprime parere contrario sugli emendamenti Nardini 4.504 e 4.509, nonché sull'emendamento Stucchi 4.506.
Esprime parere favorevole sull'emendamento Ascierto 4.510 ed invita al ritiro dell'emendamento Ascierto 4.511, ritenendo che il relativo contenuto sia più precisamente espresso dal suo emendamento 4.513, di cui raccomanda l'approvazione.
Esprime, quindi, parere favorevole sull'emendamento Ascierto 4.512 e parere contrario sugli identici emendamenti Stucchi 4.514 e Nardini 4.516, nonché sugli emendamenti Stucchi 4.515 e Nardini 4.518.
Raccomanda l'approvazione dei suoi emendamenti 4.517, volto a sopprimere alla lettera d) del comma 7 dell'articolo 4 il riferimento al concorso pubblico in considerazione dell'avvenuto espletamento di concorsi interni da parte degli enti locali, e 4.501, dalla cui approvazione risulterebbe precluso l'emendamento Ascierto 4.500.
Esprime parere contrario sull'emendamento Nardini 5.500, sugli identici emendamenti Nardini 5.502 e Stucchi 5.503, nonché sugli emendamenti Stucchi 5.504 e 5.501 e Nardini 5.505; raccomanda, quindi, l'approvazione del suo articolo aggiuntivo 5.0500.
Esprime parere contrario sull'emendamento Ascierto 6.502 sulla base di un orientamento tendenzialmente contrario all'inserimento dei vigili urbani nel comparto della sicurezza e parere favorevole sull'emendamento Ascierto 6.503; si rimette alla Commissione in merito all'emendamento Stucchi 6.500, mentre esprime parere favorevole sull'emendamento Ascierto 6.501.
Esprime, quindi, parere contrario sull'emendamento Nardini 7.500 e dichiara di nutrire forti perplessità sull'emendamento Ascierto 7.501, in merito al quale reputa opportuno acquisire l'orientamento del Governo. Esprime parere favorevole sull'emendamento Ascierto 7.502 e contrario sull'emendamento Nardini 7.503, raccomandando, infine, l'approvazione del suo emendamento 7.504.

Rosa JERVOLINO RUSSO, presidente, in considerazione dell'imminente svolgimento di audizioni informali nell'ambito dell'esame delle proposte di legge in materia di rieleggibilità alla carica di sindaco, avverte che, non essendovi obiezioni, l'esame del provvedimento riprenderà al termine dei lavori pomeridiani dell'Assemblea. Assicura che solleciterà la presenza del rappresentante del Governo e dei rappresentanti dell'opposizione, esprimendo l'auspicio che l'esame possa concludersi nella giornata odierna.
Sospende, pertanto, la seduta.
nota:
nella colonna a sinistra è riportato il testo del resoconto, nella colonna a destra il testo degli emendamenti.

in questo carattere il testo degli emendamenti approvati
in questo carattere il testo degli emendamenti respinti

La seduta, sospesa alle 14.35, è ripresa alle 20.05.

Rosa JERVOLINO RUSSO, presidente, invita il rappresentante del Governo ad esprimere il parere sugli emendamenti presentati.

Il sottosegretario Massimo BRUTTI concorda con i pareri espressi dal relatore ed esprime parere contrario sull'emendamento Ascierto 7.501.

Maria Celeste NARDINI (Misto-RC-PRO), illustrando il contenuto del suo emendamento 1.500, ne raccomanda l'approvazione. Al riguardo precisa che l'emendamento incide sulla fase della selezione del personale.

Luigi MASSA (DS-U), relatore, rilevato che i criteri di assunzione del personale sono determinati dall'ordinamento generale, ribadisce il parere contrario sull'emendamento Nardini 1.500.

La Commissione respinge l'emendamento Nardini 1.500.

Luigi MASSA (DS-U), relatore, dichiara di far propri gli emendamenti Ascierto 1.502, 1.503, 3.506, 3.504, 4.503, 4.510, 4.512, 6.503, 6.501 e 7.502, sui quali ha precedentemente espresso parere favorevole.

Rosa JERVOLINO RUSSO, presidente, constata l'assenza dei presentatori degli emendamenti Ascierto 1.510

 

 

4.502,

 


4.511,

 


6.502
 

 

 

 


e 7.501 

 

 


nonché degli emendamenti Stucchi 1.508,

 

 1.509

 

 

4.505

 


4.506

 

 



4.514

 


4.515

 

 

5.503


5.504

 


5.501
 

 

 

 

e 6.500; s'intende che vi abbiano rinunziato.

 

 

 

 

 

La Commissione approva gli emendamenti 1.501 del relatore e 

 

 

Ascierto 1.502.

 


Maria Celeste NARDINI (Misto-RC-PRO) raccomanda l'approvazione del suo emendamento 1.504, finalizzato ad attribuire alla polizia di Stato funzioni di direzione e di coordinamento.

La Commissione respinge l'emendamento Nardini 1.504 ed 

approva l'emendamento Ascierto 1.503; 

 

respinge quindi l'emendamento Nardini 1.505, 

 

approva l'emendamento 1.506 del relatore 

 

 

 

e respinge l'emendamento Nardini 1.507.

 

Maria Celeste NARDINI (Misto-RC-PRO) illustra le finalità del suo emendamento 2.500, esprimendo contrarietà sull'attribuzione delle funzioni di polizia giudiziaria al personale della polizia locale, in assenza di specifiche autorizzazioni da parte dell'autorità giudiziaria competente.

La Commissione respinge l'emendamento Nardini 2.500.

Maria Celeste NARDINI (Misto-RC-PRO) insiste per la votazione del suo emendamento 2.501.

La Commissione respinge l'emendamento Nardini 2.501, 


approva gli emendamenti 2.502 e 

 

 

2.503 del relatore e 

 

 

 

respinge l'emendamento Nardini 3.500. 

 

Approva quindi l'emendamento 3.502 del relatore, 

 


respinge l'emendamento Nardini 3.505,

 

 


approva gli emendamenti 3.503 del relatore 

 



ed Ascierto 3.506 

 

 

 

e respinge l'emendamento Nardini 3.501.

 

Luigi MASSA, relatore, ribadisce il parere favorevole sugli emendamenti Ascierto 3.504 e 4.503, nel testo riformulato (vedi allegato).

Il sottosegretario Massimo BRUTTI concorda con il relatore.

La Commissione approva gli emendamenti Ascierto 3.504 

 

 

e 4.503, nel testo riformulato, 

 

 

nonché l'emendamento 4.507 del relatore; 

 

 

respinge l'emendamento Nardini 4.504 

 

ed approva l'emendamento 4.508 del relatore. 

 

 

 

Respinge quindi l'emendamento Nardini 4.509 


ed approva l'emendamento Ascierto 4.510, 

 

nonché gli emendamenti 4.513 del relatore 

 

 

 

e Ascierto 4.512.

 

 

Maria Celeste NARDINI (Misto-RC-PRO) illustra le finalità del suo emendamento 4.516, esprimendo contrarietà sui criteri di determinazione dell'idoneità previsti dall'ultimo periodo del comma 6 dell'articolo 4.

Luigi MASSA (DS-U), relatore, ribadisce il parere contrario sull'emendamento Nardini 4.516.

La Commissione respinge gli emendamenti Nardini 4.516 


e 4.518; 


approva gli emendamenti del relatore 4.517 

 


e 4.501. 

 

 

Risulta pertanto precluso l'emendamento Ascierto 4.500.

 

Maria Celeste NARDINI (Misto-RC-PRO), richiamando le finalità del suo emendamento 5.500, giudica preoccupante la disposizione in base alla quale il personale della polizia locale sarà autorizzato a detenere armi anche senza concessione della prevista licenza e al di fuori del territorio di competenza.

Luigi MASSA (DS-U), relatore fa presente che la disposizione richiamata non costituisce un'innovazione rispetto all'ordinamento vigente. Rileva tra l'altro che il provvedimento demanda al Ministero dell'interno l'adozione di un regolamento volto a definire i criteri generali ai quali uniformarsi in materia.

La Commissione respinge gli emendamenti Nardini 5.500, 5.502 

 

e 5.505; 

 

approva l'articolo aggiuntivo 5.0500 del relatore 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


nonché gli emendamenti Ascierto 6.503 

 

 

 

e 6.501; 

 

 

respinge l'emendamento Nardini 7.500, 

 

approva l'emendamento Ascierto 7.502; 

 

 

respinge infine l'emendamento Nardini 7.503 


ed approva l'emendamento 7.504 del relatore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rosa JERVOLINO RUSSO, presidente, avverte che il testo approvato sarà trasmesso alle competenti Commissioni per l'espressione del prescritto parere.
Rinvia pertanto il seguito dell'esame ad altra seduta

 

 

 

 

 

 

 




Al comma 1, alinea, dopo le parole:
proprio formale aggiungere le seguenti: , previo concorsi interni e partecipazione obbligatoria dei vincitori degli stessi a corsi di formazione della durata dai sei ai nove mesi, istituiti e organizzati a livello regionale o interregionale.
1. 500.Nardini.

 

 

 

 

 

 

Al comma 1, alinea, dopo la parola: regolamento aggiungere le seguenti: in conformità alle norme dell'ordinamento regionale.
* 1. 510.Ascierto.


ed aggiornamento istituite dalla Regione di appartenenza.
4. 502.Ascierto.


Al comma 4, sostituire le parole operatore locale con le seguenti: agente od ufficiale.
4. 511.Ascierto


Al comma 1, sostituire il secondo periodo con il seguente: Il trattamento normativo per gli appartenenti ai Corpi e servizi di polizia locale è equiparato a quello previsto per i Corpi di polizia indicati all'articolo 3 del decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29.
6. 502Ascierto


Al comma 1, sostituire le parole: possono essere chiamati a concorrere con la seguente: concorrono.
7. 501.Ascierto


Sopprimere il comma 4.
* 1. 508. Stucchi, Fontan, Dussin, Fontanini.


Al comma 4, sopprimere le parole: Per un periodo non superiore a tre anni dall'entrata in vigore della presente legge.
1. 509. Stucchi, Fontan, Dussin, Fontanini
.


Al comma 1, sostituire la parola: prefetto con la seguente: questore.
4. 505.Stucchi, Fontan, Dussin, Fontanini.


Al comma 1, aggiungere in fine il seguente periodo: L'operatore locale di pubblica sicurezza svolge inizialmente il proprio servizio nella Regione dove si è svolto l'esame, per un periodo non inferiore a 5 anni.
4. 506.Stucchi, Fontan, Dussin, Fontanini.


Al comma 6, sopprimere l'ultimo periodo.
* 4. 514. Stucchi, Fontan, Dussin, Fontanini

 

Al comma 6, aggiungere, in fine, le seguenti parole: previa attestazione scritta rilasciata dal Prefetto.
4. 515. Stucchi, Fontan, Dussin, Fontanini.


Sopprimere il comma 3.
*5.503.Stucchi, Fontan, Dussin, Fontanini.



Sopprimere il comma 4.
5.504.Stucchi, Fontan, Dussin, Fontanini



Al comma 4, sostituire le parole: di cui al comma 1 con le seguenti: adottato congiuntamente da due o più comuni territorialmente adiacenti.
5. 501Stucchi, Fontan, Dussin, Fontanini



Aggiungere, in fine, il seguente comma:
4-bis. Il Comune può istituire un Fondo di sostegno integrativo agli operatori di polizia locale che hanno subito nell'esercizio delle loro funzioni danni fisici, Con propria delibera il Consiglio indica le modalità ed i requisiti per l'erogazione degli aiuti economici.
6. 500.Stucchi, Fontan, Dussin, Fontanini.

 


Al comma 1, alinea, dopo la parola: regolamento, aggiungere le seguenti: in conformità alle norme dell'ordinamento regionale.
* 1. 501.Il Relatore



Al comma 2, alinea, dopo la parola: possono inserire la seguente: anche.
1. 502.Ascierto.


Al comma 2, alinea, sostituire le parole: secondo le modalità di cui al presente legge con le seguenti: che ne assicurano la direzione e il coordinamento.
1. 504.Nardini.

 

Al comma 2, sopprimere la lettera b).
1. 503.Ascierto


Al comma 2, sopprimere la lettera c).
1. 505.Ascierto. (?)


Dopo il comma 3, aggiungere il seguente comma:
3-bis. Nell'esercizio dei compiti di vigilanza sul territorio restano ferme le dipendenze funzionali previste dall'articolo 3, comma 2.
1. 506.Il Relatore.


Sopprimere il comma 4.
* 1. 507.Nardini.


Sopprimerlo.
2. 500.Nardini.

 

 

 


Al comma 1, lettera a) dopo le parole: funzioni di polizia giudiziaria, aggiungere le seguenti: previa autorizzazione dell'autorità giudiziaria competente.
2. 501.Nardini.

 

Al comma 1, lettera a) sostituire le parole: articolo 221, comma 3 con le seguenti: articolo 57.
2. 502.Il Relatore.


Alla lettera b) sostituire le parole da: articolo fino alla fine della lettera con le seguenti: articolo 12 del nuovo codice della strada, approvato con decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni;.
2. 503.Il Relatore


Sopprimerlo.
3. 500.Nardini.


Al comma 1, sostituire le parole: la qualifica di operatore locale di pubblica sicurezza con le seguenti: specifica qualifica.
3. 502.Il Relatore.


Al comma 1, lettera a), dopo le parole: e al comandante del corpo, aggiungere le seguenti: previa autorizzazione dell'autorità giudiziaria competente.
3. 505.Nardini


Al comma 1, lettera a), aggiungere, in fine, le seguenti parole: ai sensi dell'articolo 57 del codice di procedura penale, comma 2, lettera b) per i primi e comma 3 riguardo ai secondi;.
3. 503.Il Relatore.


Al comma 1, lettera b), dopo la parola: sicurezza. aggiungere le seguenti: , riferita agli agenti o di ufficiale di pubblica sicurezza agli addetti al coordinamento ed al controllo e al comandante del corpo.
3. 506.Ascierto.


Sopprimere i commi 2 e 3.
3. 501.Nardini.

 

 

 

 

Sostituire la rubrica con la seguente: Attribuzione della qualifica di agente ed ufficiale di pubblica sicurezza ai componenti dei corpi di polizia locale.
3. 504.(nuova formulazione)Ascierto


Al comma 1, sostituire le parole: operatore locale con le seguenti: agente od ufficiale di cui all'articolo 3.
4. 503.(nuova formulazione)Ascierto
.


Al comma 1, dopo la parola: interregionale aggiungere le seguenti: secondo modalità previste dalla normativa regionale.
4. 507.Il Relatore.


Al comma 1, sopprimere il secondo periodo.
4. 504.Nardini.


Al comma 2 aggiungere, in fine, le seguenti parole: nonché i requisiti per la prova psico-attitudinale. Con lo stesso regolamento sono determinati altresì i requisiti fisici per l'accesso.
4. 508.Il Relatore.


Sopprimere il comma 3.
4. 509.Nardini

Al comma 3, sostituire le parole operatore locale con le seguenti: agente od ufficiale.
4. 510.Ascierto.

Al comma 5 sostituire le parole la qualifica di operatore locale di pubblica sicurezza è articolata con le seguenti: i componenti i corpi di polizia locale in possesso della qualifica di agente o di ufficiale di pubblica sicurezza si articolano.
4. 513.Il Relatore.


Al comma 5, sostituire le parole locale di pubblica sicurezza con le seguenti: di polizia locale.
4. 512.Ascierto.

 

 

 

 

 


Al comma 6, sopprimere l'ultimo periodo.
* 4. 516.Nardini.

Al comma 7, sopprimere l'ultimo periodo.
4. 518.Nardini.


Al comma 7, lettera d), sopprimere la parola pubblico.
4. 517.Il Relatore.

Sostituire la rubrica con la seguente: «Qualificazione dei componenti i corpi di polizia locale».
4. 501.Il Relatore

Sostituire la rubrica con la seguente: «Qualificazione di agente ed ufficiale di pubblica sicurezza».
4. 500.Ascierto.

 

Sostituirlo con il seguente:

Art. 5.

I regolamenti approvati dall'organo consiliare di ciascun ente locale devono sancire il divieto assoluto del porto e dell'impiego di armi da parte del corpo di polizia locale.
5. 500.Nardini.

 

 

Sopprimere il comma 3.
*5.502.Nardini. 

 

Al comma 4 sopprimere il primo periodo.
5.505.Nardini


Dopo l'articolo 5 aggiungere il seguente:

Art. 5-bis.
(Abilitazione alla guida di veicoli di servizio).

La conduzione di veicoli in dotazione ai corpi di polizia locale è riservata al personale munito di apposita patente di guida rilasciata dal prefetto della provincia nella quale il dipendente presta servizio, previo superamento di specifici corsi di addestramento da effettuare durante la formazione di cui all'articolo 4. In fase di prima applicazione, per il personale in servizio, si prescinde dal superamento del corso.
5. 0500.Il Relatore.


Al comma 3, sostituire le parole: in possesso della qualifica di cui all'articolo 3 è corrisposta una indennità locale di pubblica sicurezza con le seguenti: del personale di polizia locale è corrispondente un'indennità di pubblica sicurezza.
6. 503.Ascierto.


Nella rubrica, sopprimere le parole: connesse alla qualifica di operatore locale di pubblica sicurezza.
6. 501.Ascierto.


Sopprimere il comma 1.
7. 500Nardini.


Al comma 3, sostituire le parole: operatore locale con le seguenti: agente o ufficiale.
7. 502.Ascierto.


Sopprimere il comma 4.
7. 503.Nardini. 

Dopo il comma 4, inserire i seguenti:
4-bis. Il primo comma dell'articolo 16-quater del decreto-legge 18 gennaio 1993, n. 8, convertito dalla legge 19 marzo 1993, n. 68, è sostituito dal seguente:
«Gli operatori di polizia locale possono accedere ai sistemi informativi automatizzati del pubblico registro automobilistico e della direzione generale della motorizzazione civile, delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, nonché agli schedari del centro elaborazione dati del Ministero dell'interno di cui all'articolo 8 della legge 1o aprile 1981, n. 121, specificatamente individuati in relazione alle funzioni attribuite ai corpi medesimi della legge, nei limiti e con le modalità stabilite con decreto del Ministro dell'interno, di concerto con il Ministro di grazia e giustizia, sentito il Garante per la protezione dei dati personali».

4-ter. Il decreto del Ministro dell'interno previsto dall'articolo 16-quater, primo comma, del decreto-legge 18 gennaio 1993, n. 8, convertito dalla legge 19 marzo 1993, n. 68, come modificato dal presente articolo, è emanato entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge.
7. 504.Il Relatore

[ Home ]                                                                 [ Gli atti sulla riforma della legge 65/86 ]