Stampa 

pdf leggi articolo in pdf

AL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIANA
ON. NELLO MUSUMECI
PALERMO


A TUTTI GLI OPERATORI DI POLIZIA LOCALE DELLA SICILIA
FINALMENTE QUALCOSA SI MUOVE


Onorevole Presidente, apprendiamo con piacere che finalmente in Sicilia qualcosa sembra muoversi nella tutela e protezione sanitaria degli uomini e delle donne della Polizia Locale siciliana da noi da sempre, e costantemente, invocata e reiterata in questo periodo di emergenza
sanitaria. Con la Sua disposizione del 16 aprile u.s., prot. n. 14005, in materia di screening epidemiologico Ella, Onorevole Presidente, ha disposto, riconoscendone la priorità rispetto ad altre categorie di lavoratori ugualmente coinvolti nella gestione emergenziale, che tutti gli operatori di Polizia Locale della Sicilia siano sottoposti ai c.d. “test rapidi qualitativi” molto utili, aldilà della mera funzione statistica, anche per comprendere se sono stati a contatto con il
Coronavirus Covid-19, con soggetti positivi o che abbiano sviluppato l'infezione in maniera silente.


Pur dovendoLe segnalare che ancora in molte realtà comunali la tutela e la protezione sanitaria degli operatori di Polizia Locale è ben lungi dall'essere una realtà, il Suo è certamente un sensibile passo avanti non soltanto nella tutela e protezione sanitaria, seppure mediata ed indiretta,
ma soprattutto nello sviluppo di quella giusta sensibilità politico – istituzionale verso la Polizia Locale siciliana che tutti gli addetti ai lavori auspicano ma che soltanto questa Organizzazione Sindacale ha fortemente reclamato e rivendicato con forza, apertamente ed voce alta anche in questi tempi di emergenza.
Spero ed auspico che Ella, Onorevole Presidente, proceda ulteriormente e senza tentennamenti, come sino ad ora ha dimostrato nell'intera gestione emergenziale, anche in questo cammino nella prospettiva del cambiamento e della modernizzazione della Polizia Locale siciliana e nel giusto riconoscimento del suo imprescindibile e preminente ruolo, che orgogliosamente rivendichiamo, nella Sicilia della sicurezza pubblica e privata dei suoi cittadini, della legalità e dello
sviluppo, della solidarietà e della collaborazione istituzionale e sociale. La Polizia Locale siciliana ha fino ad oggi dimostrato di esserci, attivamente e da
protagonista.


Grazie e buon lavoro.


Il Segretario Regionale
Dott. Massimo Mastrosimone