Torino 13/8/2018.-
Al di lá del risalto mediatico sulla vicenda - più come fatto di cronaca, che di denuncia sulla disastrosa condizione professionale della categoria - ció che è successo alla collega della Polizia Municipale di Torino, vittima dell’aggressione di un balordo mentre era in servizio giorno 11 scorso, rimane oggetto dell’abulia dei colleghi di tutta Italia e lo sconforto diventa sempre più avvilente. Le lotte dei colleghi di Torino, sulla sicurezza e la salute dei lavoratori, sull’organizzazione del lavoro e dei servizi e su tanti altri temi, a quanto pare, non hanno lasciato alcun segno nemmeno tra i nostri ranghi.
Tuttavia, il SILPoL non demorde e non lascia indietro nessuno, sta al fianco della collega, disponibile a lottare con coraggio e responsabilità su tutti i fronti.
Rivolgo il mio personale augurio e quello del Silpol nazionale alla coraggiosa collega della Polizia Municipale di Torino.

Nello Russo

Approfondimenti sulla vicenda:

link 01 - link 02