- La Segreteria Regionale SILPoL Sicilia incontra a Palermo l'Assessore Regionale alle Autonomie Locali sul tema della legge 17/90 e l'art.13 -

                

       Il 7 febbraio 2018 una delegazione del SILPOL guidata dal Segretario Regionale, è stata ricevuta a Palermo dall'Assessore Regionale alle Autonomie Locali, on. Bernadette Grasso.  

      Al neo Assessore è stato illustrato lo stato attuale della Polizia Locale Siciliana, sono state evidenziate le problematiche di ieri e di oggi, aggravate dalla colpevole assenza della precedente amministrazione Crocetta e, soprattutto, le aspettative di riforma della l.r. n.17/90 alla luce anche dei cambiamenti epocali, che in quasi trenta anni dalla sua entrata in vigore hanno caratterizzato la Polizia Locale Siciliana alle prese con sempre nuovi, maggiori e delicati compiti nel governo della sicurezza dei Comuni, che comportano la corrispondente necessità di affrontare nuove sfide sul terreno della professionalità, con nuovi e maggiori mezzi tecnici e con organici rinnovati ed adeguati.

      E' stato, poi, affrontato il problema della abrogazione di fatto dell'art. 13 della l.r. n.17/90 avvenuta per ragioni puramente  finanziarie, che hanno, praticamente, sottratto agli operatori di Polizia Locale siciliani l'unico attuale riconoscimento alla propria specificità e al proprio lavoro al servizio dei Comuni siciliani.

    All'Assessore Grasso è stato richiesto un primo segnale tangibile del ritrovato interesse della Regione Sicilia per la Polizia Locale Siciliana: porre fine alla querelle della copertura finanziaria dell'indennità, con un intervento che ripristini il vincolo di destinazione dei fondi, per restituire certezza di erogazione a tutti gli operatori della Sicilia risolvendo, così, iniquità e disparità di trattamento basati sulle discordanze interpretative, ma soprattutto riportando nella disponibilità dei lavoratori l'indennità, sottraendola agli umori dei ragionieri ed ai ricatti dei sindaci.

    L'assessore Grasso si è mostrata disponibile ed ha assicurato tutto il suo impegno a “garantire per tutti” la copertura finanziaria dell'indennità a partire già da questo 2018, intervenendo sotto il profilo finanziario e con una attenta, chiara e puntuale revisione della circolare annuale.

    Abbiamo colto ed accolto con favore un tale impegno, ma restiamo, e resteremo, vigili sul suo rispetto, per assicurare a tutti i colleghi della Sicilia uguale trattamento, ma soprattutto per verificare la serietà e la costanza del neo governo regionale, nel riprendere ad esercitare il proprio ruolo centrale ed a governare direttamente i processi di riforma, non soltanto finanziaria, ma anche legislativa, per restituire alla Polizia Locale Siciliana la dignità, il prestigio e l'orgoglio che le sono propri.  

                                                                                              

Caltagirone 7/2/2018                                            

Il Segretario Regionale                                                                            

Massimo Mastrosimone