pdfI frequenti attacchi mediatici alla Polizia Municipale Italiana sono la dimostrazione della legittimazione ideologica del processo di istituzionalizzazione della demolizione non solo della P.M., ma anche in via più generale dei Comuni, mediante l'opera doviziosa del governo centrale che, nel tentativo di accentrare sempre più il potere, sta portando alle estreme conseguenze la politica dei tagli finanziari ai servizi pubblici dei Comuni, nello stesso momento in cui gli Italiani, invece, hanno scelto con il referendum del 4 Dicembre di consegnare al cittadino maggiore autonomia e un più efficiente decentramento amministrativo, che aprano la strada al principio costituzionale della partecipazione alle scelte ed al processo decisionale delle comunità locali. Diventa dunque ineludibile il fatto che, per tutelare la Polizia Municipale è necessario innanzitutto riposizionare i Comuni nell'alveo della dignità giuridica e costituzionale, che la politica nazionale sta invece cancellando. Gli inviti lanciati all'Anci dalla nostra organizzazione sindacale mirano ad avviare la discussione in questi termini, chiamando i Sindaci alle loro oggettive responsabilità di governo e ad una nuova coscienza civica scevra da inquinamenti, con cui opporsi alla vulnerabilità alla quale il sistema delle autonomie locali è quotidianamente sottoposto. Dunque, non vogliamo sindaci più forti, ma sindaci maggiormente consapevoli del loro ruolo e con un profilo più alto e più concreto. Nel contempo, tuttavia, è divenuto inaccettabile guardare una categoria che continua a perdersi in chiacchiere e lacerazioni interne, divenuta incapace di reagire al malcostume del vilipendio nei suoi riguardi. Una categoria che da un lato si piange addosso e dall'altro si esalta per attività di servizio che bisogna invece evitare, fino a quando non sarà inquadrata come forza di polizia. È la mentalità a volte servile, altre volte votata al protagonismo ed alla emulazione, che fa del male a noi stessi.
Ci vogliono Coscienza e Conoscenza, senza le quali siamo niente, carne da macello a costo zero.

Nello Russo
Segretario Nazionale