pdf Come già anticipato nel precedente comunicato che preannunciava la nostra “campagna d'autunno”, il SILPOL SICILIA continua la sua guerra contro la Regione

Sicilia e le Amministrazioni locali, contro la ritenuta tacita abrogazione dell'indennità ex art.13 della L.R. n.17/90. Ci eravamo lasciati con la prima vittoria dell'erogazione dell'indennità per l'anno 2013, frutto della nostra continua attenzione e pressione sulla Regione Sicilia, che ha portato nel corso di quasi un triennio a diverse modifiche di decreti e circolari varie, che si sono succeduti, garantendo alla maggior parte dei Comuni siciliani l'erogazione dell'indennità stessa.
Adesso occorre un nuovo e maggiore sforzo per:

− garantire l'erogazione dell'indennità 2013 anche ai pochi comuni esclusi;
− promuovere, a legislazione regionale vigente, tutte le iniziative ed azioni a
sostegno degli appartenenti ai Corpi e Servizi di P.M. che non hanno ancora
percepito le indennità relative agli anni 2014 e 2015;
− promuovere presso le sedi politiche deputate, ARS ed Assessorato Regionale delle Autonomie Locali, con ogni mezzo a disposizione, una nuova stagione di
confronto serio e duro, ma costruttivo, per addivenire quanto meno alla definitiva normalizzazione della vicenda con la istituzionalizzazione di una vera e propria
“indennità di polizia locale”, legata alla funzione di polizia locale più che a piani triennali dipendenti dalle esigenze di cassa della Regione Sicilia oltre che dai capricci
del Sindaco o dell'Amministrazione di turno. 
Sarebbe il giusto riconoscimento alla funzione ed al ruolo della Polizia Locale siciliana e dei suoi appartenenti, un attestato di stima e riconoscenza per
l'importante lavoro svolto nei Comuni, per i Comuni e le collettività amministrate. Per questo chiediamo a tutti i colleghi siciliani fiducia, collaborazione e
massima disponibilità. Da parte nostra metteremo a disposizione impegno, determinazione ed esperienza.Rivolgetevi ai nostri Segretari provinciali di riferimento che vi forniranno le informazioni e la modulistica necessarie per combattere anche questa battaglia nei vostri Comuni.


Caltanissetta, 26/09/2016


Il Segretario Regionale
Massimo Mastrosimone