Due Agenti appartenenti al Corpo di Polizia Municipale di Sassuolo si sono fatti onore durante lo svolgimento del loro turno di lavoro: trattasi di MONTANARI Cristiano e CODELUPPI Fabrizio.

Il 4 di agosto 2015 si sono gettati nelle acque fangose del fiume Secchia per trarre a riva una ragazza di 22 anni che stava annegando, nonostante la pericolosità dovuta alla fanghiglia che aveva già causato la morte di due ragazzine, sorelle della giovane donna. Purtroppo la ragazza salvata è deceduta dopo alcuni giorni, ma questo non sminuisce il coraggio e la dedizione al proprio dovere dei due colleghi.

Per quell’episodio hanno ricevuto un Encomio Solenne, massimo riconoscimento per un operatore della Polizia Municipale della Regione Emilia Romagna, conferitogli con gli onori nella sala del Consiglio del comune di Sassuolo (MO) dal sindaco alla presenza dei colleghi e del comandante.

E’ per questi gesti e per queste persone che sono orgoglioso di essere un collega, per questo un grande grazie a loro e un BRAVI con tutto il cuore." Continua ...